Articoli_Prima

Assemblea della Consulta diocesana delle aggregazioni laicali.

Ai membri della Consulta delle aggregazioni laicali

Carissimi,

vi comunichiamo che giovedì 14 dicembre 2017 alle ore 18 presso la sede del Movimento Pro Sanctitate, Via Feletti 2 angolo via A. Longo (Chiesa San Nicolò al Borgo) Catania, è convocata l’assemblea della Consulta diocesana delle aggregazioni laicali.

All’assemblea interverrà don Francesco Bontà, salesiano, parroco a Santa Maria delle Salette e Cappellano del carcere minorile di Catania Bicocca, che ha manifestato il desiderio di incontrare i rappresentanti delle aggregazioni laicali della diocesi.

Don Francesco, in una lettera indirizzata alla Consulta dopo un incontro avuto con la Segreteria, in sintesi riferiva del suo impegno con giovani e carcerati provenienti in massima parte da Librino e San Cristoforo e del bene che vorrebbe fare a questi ragazzi. Così ha pensato alle aggregazioni laicali che con la loro ricchezza, insieme a tutta l’equipe educativa dell’Istituto Penale per minori, possono svolgere delle attività dentro e fuori l’Istituto.

Per questo, a seguito dell’intervento di don Francesco, è previsto un dialogo con l’assemblea da cui potrebbero nascere proposte ed iniziative da condividere in risposta alle richieste da lui espresse.

-------------------

Cogliamo l’occasione per invitare le aggregazioni a versare, qualora non l’abbiano già fatto e secondo le possibilità di ciascuna, il contributo annuo previsto per finanziare le attività della Consulta. A questo proposito sarà presentato un rendiconto economico aggiornato.

Inoltre, invitiamo ad aggiornare il quadro dei rappresentanti di ciascuna aggregazione (Presidente/Responsabile e Delegato per la Consulta) indicando nominativi, indirizzi, recapiti telefonici e indirizzi email. Auspichiamo che ciascun rappresentante possieda un indirizzo di posta elettronica, in modo da facilitare le comunicazioni, ed informiamo che è attivo un gruppo Whatsapp, che sarà via via aggiornato, per veloci comunicazioni riguardanti le attività della Consulta e di ciascuna aggregazione.

Nell’attesa di incontrarci inviamo fraterni saluti

Il Segretario Salvatore Casabianca 

Il Delegato arcivescovile Mons. Alfio Reina

 

Santa Messa per gli Universitari

Santa Messa per gli Universitari presieduta dall'Arcivescovo Mons. Salvatore Gristina

21 Dicembre 2017 ore 12.00 

Chiesa Badia di Sant'Agata

Oggi, devo fermarmi a casa tua!

In prossimità del Natale, martedì 12 dicembre è stato organizzato un ritiro di Avvento per il mondo universitario presso la cappella dei Padri Gesuiti, in Via Pantano 42, dal titolo Oggi, devo fermarmi a casa tua! È un’occasione per riflettere e pregare insieme sul valore del Natale attraverso l’incontro di Gesù con Zaccheo (Lc 19,1-10).

Incontro "Il Sinodo dei Giovani e Papa Francesco"

Parrocchia Madonna del Divino Amore - I. O. S. "A. Musco" vi invitano a partecipare All' incontro "Il Sinodo dei Giovani e Papa Francesco" che si terrà Martedì 12 dicembre 2017 ore 16.30 Auditorium I. O. S.  "A. Musco" Plesso di Zia Lisa

Incontro Unitario

L' AC DIOCESANA SI RACCONTA ...

L'incontro unitario "Con un SÌ tra le dita,in cammino verso il Natale ", si svolgerà Sabato 16 Dicembre a Paternò presso la Chiesa Madre S.Maria Dell'alto, collina storica.

Guardando alla bellezza della nostra Storia Diocesana e al futuro senza nostalgia del passato,ascolteremo le testimonianze dei presidenti Diocesani che in questi anni,hanno servito la nostra famiglia associativa!
Sarà,anche un momento unitario per scambiarci gli auguri di Natale e darci appuntamento al 17 Febbraio per la grande festa dei 150 anni!

La presidenza Diocesana invita le associazioni parrocchiali a non svolgere il consueto incontro dell'ACR e del Settore Giovani per consentire la partecipazione degli educatori all'incontro!

Arresto del Sac. Pio Guidolin

L'Arcidiocesi di Catania ha appreso dagli organi di stampa dell'avvenuto arresto del Sac. Pio Guidolin disposto dalla Procura della Repubblica di Catania per violenza sessuale su minori.
L'Arcidiocesi, venuta a conoscenza delle accuse mosse nei riguardi del Guidolin, nel rispetto e nell'osservanza delle disposizioni canoniche in materia, aveva subito adottato nei suoi confronti gli opportuni provvedimenti cautelari, quali un'indagine previa sui fatti con immediato allontanamento dalla parrocchia e il non conferimento di altri incarichi ministeriali.
Aveva dato, altresì, avvio ad un procedimento penale amministrativo canonico presso il Tribunale Ecclesiastico conclusosi con la condanna del Guidolin alla pena della dimissione dallo stato clericale. Avverso tale provvedimento egli ha proposto ricorso, ancora pendente, innanzi la Congregazione per la Dottrina della Fede.
L'Arcidiocesi continua ad esprimere solidarietà alle famiglie delle persone offese ed auspica che anche l'Autorità giudiziaria dello Stato possa fare chiarezza sulla vicenda.

Catania, 1 dicembre 2017

 

Pagine