Articoli_Prima

Chiusura al pubblico degli uffici di Curia

Gli Uffici della Curia Arcivescovile resteranno chiusi al pubblico da lunedì 6 agosto a venerdì 24 agosto.

Gli Uffici riapriranno regolarmente lunedì 27 agosto alle ore 9.00. 

Servizio di Portineria dal 1 Agosto al 31 Agosto la portineria del Palazzo Arcivescovile osserverà il seguente orario di servizio: dalle ore 8,00 alle ore 13,30 con esclusione dell'apertura pomeridiana

COMUNICATO

Arcidiocesi di Catania
COMUNICATO

L' Arcivescovo di Catania dichiara di essere assolutamente estraneo alla ipotesi
di reato che gli è stata contestata con l'avviso di conclusione delle indagini
notificato ieri.
Esprime massimo rispetto nei confronti dell'Autorità giudiziaria, confidando
che, nelle sedi competenti, venga acclarata l'assoluta legittimità del proprio
operato.

Catania, 20 luglio 2018

+ Salvatore Gristina
__________________________________

Giuseppe Longo
Dir. Uff. Com. Soc. Diocesi di Catania
Giornalista pubblicista, tessera n. 136200

Offerte formative per l’anno accademico 2018/19

Gent.mi Studenti, Docenti ed amici dello Studio Teologico,
in allegato troverete le offerte formative per l’anno accademico 2018/19.
Vi informiamo che dal 4 settembre 2018 ci si potrà iscrivere al nuovo anno accademico per i Corsi Istituzionale di Baccalaureato e Licenza.
Come sempre per info consultate il nostro sito http://www.studiosanpaolo.it; oppure scrivete a segreteria@studiosanpaolo.it

18^ Settimana Biblica Diocesana

Calendario degli incontri della 18^ Settimana Biblica Diocesana,  che si svolgerà dalle suore domenicane di via S. Nullo, dal 4 al 7 luglio 2018

In allegato la locandina

Un' estate al servizio degli ultimi: la rete sostenuta dalla Caritas diocesana non si ferma

Un' estate al servizio degli ultimi: la rete sostenuta dalla Caritas diocesana non si ferma
CATANIA. Proseguiranno per tutta l' estate i servizi della Caritas Diocesana che manterrà a
disposizione degli assistiti le due mense (Stazione Centrale e Librino), le donazioni, la rete
sanitaria, il centro di ascolto dell'Help Center e l'unità di strada che quotidianamente offre un pasto
caldo ai senzatetto della città. Resteranno operativi anche i servizi offerti dalla rete sostenuta
dall'organismo pastorale: l' ;associazione “Talità Kum”, per i minori in situazione di disagio e rischio
sociale nel quartiere di Librino, e l'associazione “Famiglie il Sentiero”, che offre accoglienza ai
senza fissa dimora presso la “Locanda del Samaritano”, gestita dai Missionari Vincenziani.
Prenderà il via giorno 21 giugno il grest estivo gratuito del “Talità Kum” che coinvolgerà 150
minori dai 6 ai 17 anni e durerà fino al 31 luglio. «Bambini e ragazzi – si legge in una nota –
saranno coinvolti quotidianamente in attività di animazione sia a mare che nella sede
dell'associazione: giochi, laboratori, tornei, animazione saranno il contorno gioioso per continuare a
crescere insieme ai volontari ed educatori». Inoltre, quest'anno, per tre giorni a settimana si apre la
prima edizione del cregrest per bambini dai dai 3 ai 5 anni, uno spazio per i più piccoli; e per la
mamme momenti di incontro con volontari specializzati su temi dell'infanzia.
Nel corso del periodo estivo, inoltre, l'associazione ospita gruppi volontari che desiderano fare una
esperienza di campo di volontariato nel cuore della città a servizio dei più piccoli. Già confermata la
presenza di un gruppo scout di Alba che condividerà il servizio e momenti di formazione l'ultima
settimana di luglio, anche se si attendono altre adesioni per il resto dell' estate. In questo periodo,
inoltre, l' associazione organizza nel quartiere momenti di animazione di strada con Straludobus, un
furgone coloratissimo, strapieno di giochi costruiti da volontari che riprendono la tradizione
popolare, un modo per colorare gli spazi e le piazze del quartiere insieme ai bambini e le famiglie
residenti.
La Caritas Diocesana sostiene l' associazione “Talità Kum” tramite una convenzione che prevede un
contributo di 50mila euro all' anno. Sono numerose le iniziative comuni che hanno visto anche il
coinvolgimento dei tre bambini del progetto “Protetto. Rifugiato a casa mia” che attualmente si sta
svolgendo presso la Caritas Diocesana.
La “Locanda del Samaritano”, altro progetto della rete della Caritas Diocesana, è una casa che
«accoglie persone – si legge sul sito ufficiale – che necessitano di un supporto sostanziale e di un
accompagnamento finalizzato al reinserimento sociale, o persone che si trovano in stato di
malessere psichico/fisico, tale da richiedere una accoglienza H24». In particolare, i soggetti presenti
«possono presentare problematiche psichiatriche, dipendenza da sostanze o da comportamento,
donne vittime di violenza, persone con patologie fisiche, anziani, etc...». La struttura è autogestita
dalle persone accolte, con la presenza degli operatori, dei volontari e con la supervisione dei
Missionari Vincenziani. Diversi i servizi offerti: dall' orientamento al lavoro alla consulenza legale
fino corsi biblici e alla scuola di italiano. Non mancano, inoltre, il supporto psicologico, arte terapia,
gruppi psico educazionali, attività giornalistica, mediazione culturale, accompagnamento ai servizi.
L'organismo pastorale contribuisce anche al sostentamento della “Locanda del Samaritano” tramite
una convenzione con l' associazione “Famiglie Il Sentiero” che fissa un versamento annuale di
50mila euro. Inoltre, la Caritas Diocesana offre frequentemente donazioni alimentari per sostenere
gli assistiti della Locanda.

Addetto stampa - Rosario Battiato (tessera n. 116269)
Contatti: 3477286619 - comunicazione@caritascatania.it

Pagine