Articoli_Prima

LA GRANDE MUSICA OMAGGIA SANT'AGATA

Nell'ambito delle celebrazioni in onore di S'Agata, il Festival Belliniano offre un grande Concerto per Sant'Agata, che si svolgerà Venerdì 31 Gennaio alle ore 20 presso la Badia di Sant'Agata, a Catania.

 

Il Concerto, evento ufficiale della Festa di Sant'Agata promossa dal Comune e dall'Arcidiocesi di Catania, con il patrocinio del Comitato per la Festa di Sant'Agata, vedrà protagonisti due cantanti d'eccezione, il soprano cinese Mnijn Kim e il tenore Leonardo Bonura, accompagnati dal pianista Stefano Sanfilippo, con la direzione artistica di Enrico Castiglione.

 

Il programma del Concerto per Sant'Agata, a cui si potrà accedere gratuitamente fino ad esaurimento dei posti disponibili, prevede l'esecuzione di arie del grande repertorio del melodramma, da Donizetti e Bellini a Giuseppe Verdi. Entrambi già acclamati a Catania in occasione del Vincenzo Bellini World Opera Competition svoltosi promosso in occasione dell'undicesima edizione del Festival dedicato a Vincenzo Bellini, Minjin Kim e Leonardo Bonura offrir"anno un'autentica maratona operistica, alternandosi in arie come "Quando le sere al placido" (Verdi, Quando le sere al placido), l'"Aria di Doretta" (Puccini, La Rondine), "O Paradiso" (Meyerbeer, L'africana), "O soave fanciulla" (Puccini, La Boheme), "Regnava nel silenzio" (Donizetti, Lucia di Lammermoor), "La fleur que tu m'avais jetée" (Bizet, Carmen), "Donde lieta" (Puccini, La Boheme), "Ah la paterna mano" (Verdi, Macbeth), "Caro nome" (Verdi, Rigoletto) e "Parigi o cara" (Verdi, LaTraviata). Ovviamente, oltre ai bis a sorpresa, non mancherà l'attenzione per Vincenzo Bellini, di cui Leonardo Bonura interpreterà "Meco all'altar di venere" e Mnijn Kim "Eccomi in lieta veste, Oh quante volte" rispettivamente proprio dalle due opere che il Festival dedicato a Vincenzo Belliniil metterà in scena a Catania nel prossimo mese di Ottobre 2020 per la dodicesima edizione del Festival Belliniano, ovvero la Norma e I Capuleti e i Montecchi.

 

Una grande festa nella festa, per rendere omaggio a Sant'Agata all'insegna della grande musica e dell'opera per eccellenza.

 

Per maggiori informazioni: www.festivalbelliniano.org

 

Microcredito in Caritas, un aiuto alle famiglie catanesi in difficoltà Venerdì il convegno con i dati in dettaglio: 800 mila euro erogati in undici anni

Microcredito in Caritas, un aiuto alle famiglie catanesi in difficoltà
Venerdì il convegno con i dati in dettaglio: 800 mila euro erogati in undici anni

CATANIA. Sostegno alle famiglie e alle imprese e contrasto nei confronti delle forme di accesso al
credito illegale. Sono questi i punti di forza del servizio Microcredito della Caritas Diocesana di
Catania che, in un momento particolarmente difficile per il sistema bancario e per l’economia
cittadina, continua a restare un punto di riferimento per tantissimi catanesi in difficoltà. Di dati e
della profonda crisi si parlerà proprio al Convegno del Microcredito in Caritas dal titolo “Un aiuto
per le famiglie catanesi in difficoltà” che si terrà venerdì 31 gennaio alle ore 16.30, presso
l'auditorium S. Giorgio e Dionigi - Caritas Diocesana di Catania - Via Acquicella 104.
Dopo i saluti
di Mons. Salvatore Genchi, Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Catania, e di don Piero Galvano,
direttore della Caritas, interverranno Giuseppe Ternullo e Salvatore Pappalardo, volontari del
servizio, che faranno un bilancio a distanza di undici anni dall’avvio dell’attività e, in particolare, si
confronteranno con i numeri dell’ultimo anno, evidenziando le recenti criticità di accesso al credito
e la sospensione di alcuni strumenti, a livello nazionale, a causa delle eccessive sofferenze
registrate.
Nel corso 2019, sono stati circa un centinaio gli ascolti effettuati dai bancari volontari del servizio
dell’organismo diocesano e diversi gli interventi effettuati, in particolare come aiuto al reddito e
sfratto. Nel corso degli ultimi undici anni, cioè tra il 2009 e il 2019, il servizio microcredito della
Caritas Diocesana, a fronte di una decisa riduzione delle erogazioni negli ultimi anni a causa
dell’elevata presenza delle forme pregiudizievoli, ha permesso, tramite la sua mediazione con gli
istituti bancari, di erogare poco meno di 800 mila euro per 178 pratiche come sostegno alla
quotidianità familiare e alle microimprese.
Don Piero Galvano si è spesso interrogato sulla natura del difficile momento vissuto dalla Città e
dal Paese: «la crisi economica esiste e i numeri parlano chiaro. Sono convinto però che è la
conseguenza della crisi di valori umani e cristiani della nostra società: la povertà spirituale, vivere
mettendo da parte Dio e i suoi comandamenti, è la causa prioritaria della povertà materiale del
mondo intero». La tendenza dell'ultimo anno, tuttavia, pare migliorare, seppur di poco. «I dati che
andremo a presentare riportano – ha spiegato Salvo Pappalardo –, rispetto agli anni precedenti,
barlumi di speranza sul fronte delle erogazioni del microcredito tramite l’unico strumento attivo,
ossia il microcredito Etico Sociale e qualche isolata valutazione in commissione bancaria di pratica
legata al sovraindebitamento, in collaborazione con la Fondazione SS. Mamiliano e Rosalia di
Palermo, anche se nessuna presentazione di denuncia nel 2019 da parte dei nostri assistiti per
quanto concerne il servizio di lotta contro l’usura». Un servizio importante anche per valutare
quello che sta succedendo a Catania: «gli ultimi dati, quelli registrati tra il 2018 e il 2019 – ha
aggiunto Giuseppe Ternullo –, ci hanno permesso di leggere la crisi che si cominciava a vivere in
città, determinata anche dal fatto che le persone che venivano a chiedere il microcredito non
potevano poi essere ammesse per la presenza di forme pregiudizievoli».

Rinnovo ministero straordinario della distribuzione della S. Comunione

Arcidiocesi di Catania

Ufficio Liturgico
Ufficio pastorale della Salute

Prot. 135/U/2020

24 gennaio 2020

Ai Rev. Parroci, Superiori Religiosi, Cappellani degli Ospedali.

Oggetto: Rinnovo ministero straordinario della distribuzione della S. Comunione.

Carissimi,
il 31 dicembre scorso è scaduto il mandato annuale a tutti i ministri straordinari (esclusi quelli che hanno ricevuto il mandato il 9 dicembre scorso, anche se sarebbe auspicabile la partecipazione di tutti).

Per il rinnovo del ministero è necessario che gli interessati partecipino all’incontro di formazione che si svolgerà sabato 15 febbraio 2020, dalle ore 16 alle ore 17,30, presso il Seminario Arcivescovile, con ingresso da via Braille 11. Il relatore sarà Don Antonino La Manna, Rettore del Seminario.

Si invitano i Confratelli ad avvertire i propri ministri per il suddetto incontro.
In tale occasione si dovrà consegnare il tesserino con la lettera di presentazione da parte del Parroco o Superiore o Cappellano.

Cordiali e distinti saluti.

Don Giovanbattista Zappalà
Don Mario Torracca
Don Pasquale Munzone
Don Vincenzo Branchina

Rito di Elezione per i ragazzi o gli adulti ritenuti idonei a ricevere i sacramenti dell’Iniziazione cristiana nella prossima Veglia pasquale

Arcidiocesi di Catania
Servizio Diocesano per il Catecumenato

Catania,22 gennaio 2020

Ai rev.di parroci
e. p.c. ai presbiteri
alle comunità religiose

Ricordo che sabato 29 febbraio alle ore 16,30 avrà luogo in Cattedrale il Rito di Elezione per i ragazzi o gli adulti ritenuti idonei a ricevere i sacramenti dell’Iniziazione cristiana nella prossima Veglia pasquale (o comunque nel corso di questo anno pastora-le).
Prego i rev.di confratelli, sentito il parere dei catechisti, dei garanti e di tutti coloro che ne hanno curato la formazione (Cfr RICA, 135), di far pervenire in Cancelleria (o tramite e-mail: branchinavincenzo@gmail.com / catecumenato@diocesi.catania.it), entro e non oltre Venerdì 21 febbraio, la relativa domanda di ammissione nella quale de-ve essere espresso il giudizio di idoneità.
È opportuno che il candidato adulto esprima in una lettera indirizzata al Vescovo, la ferma volontà di ricevere i sacramenti della Chiesa (Cfr RICA, 134).

Infine, profitto dell’occasione per invitare i catechisti dei catecumeni di tutta la diocesi ad un incontro di formazione che si svolgerà presso il seminario arcivescovile, martedì 11 febbraio, dalle ore 17,30 alle ore19,00. Prego i parroci di avvisare i catechisti.

Fraterni saluti nel Signore.

p. Vincenzo Branchina

Pagine