Articoli_Prima

Museo Diocesano Catania

In occasione delle celebrazioni del IV centenario della nascita di Mattia Preti (1613-2013), sono esposte al Museo Diocesano di Catania due opere del celebre pittore barocco: il San Luca che dipinge la Vergine, conservato nel Museo Civico di Castello Ursino, assieme alla grande pala raffigurante San Luca che dipinge la Vergine con il Bambino, custodita nella chiesa di San Francesco d’Assisi a La Valletta.
Nella sede espositiva Catanese si darà quindi luogo per la prima volta a uno straordinario raffronto tra due opere di uguale soggetto ma totalmente differenti per stile, impianto compositivo, destinazione e intenzione retorica, entrambe eseguite a Malta dal “Cavalier calabrese” a pochi anni di distanza, nel momento in cui Mattia Preti si trovava all’apice della sua carriera. Tale inedito confronto permetterà di evidenziare la straordinaria versatilità del pittore.

da sabato 24 maggio a sabato 14 giugno 2014
da Lunedì al Sabato 9 - 13
Venerdì e Sabato 16 - 18
Domenica e festivi 10 - 13

info 095/281635
museo@museodiocesanocatania.com

Famiglia, diventa ciò che sei!

"Ci sono cristiani che sembrano avere uno stile di Quaresima senza Pasqua. Però riconosco che la gioia non si vive allo stesso modo in tutte la tappe e circostanze della vita, a volte molto dure.
Si adatta e si trasforma, e sempre rimane almeno come uno spiraglio di luce che nasce dalla certezza personale di essere infinitamente amato, al di là di tutto".
Con queste parole, Papa Francesco nella recente Esortazione Apostolica "Evangelii Gaudium" (n. 6) descrive il senso profondo della Pasqua che anche quest'anno abbiamo la gioia di rivivere.
La gioia e la luce che derivano dalla Pasqua sono anche quelle che devono accompagnare ed illuminare il cammino personale e comunitario che come cristiani abbiamo la necessità di percorrere.
Mi piace, in tal senso, augurare Buona Pasqua ed offrirvi un testo stilato dall'Ufficio diocesano Problemi sociali e lavoro e da quello per la Pastorale familiare sul tema della famiglia, che, come ricorda Papa Francesco al n° 66 dell'Esortazione Apostolica è "cellula fondamentale della società, luogo dove si impara a convivere nella differenza e ad appartenere ad altri e dove i genitori trasmettono la fede ai figli".
+ SALVATORE GRISTINA
Arcivescovo

Etica della Donazione

Giovedì 15 maggio 2014 ore 18 - Salone S. Agata, Seminario Arcivescovile - Catania

AI SACERDOTI IN SERVIZIO IN DIOCESI

Si porta a conoscenza che i Mod. PO1 relativi all’anno 2014 devono essere ritirati presso l’Ufficio Economato della Curia Arcivescovile e consegnati all’I.D.S.C..
I titolari di pensione, insieme al modello PO1, devono consegnare copia della propria carta di identità valida.

Pagine