I SACERDOTI CAPPELLANI MILITARI DELLA DIOCESI DI CATANIA NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE INSIEME AD EROI, SANTI E BEATI A SERVIZIO DIO, DELLA CHIESA E DELLA PATRIA

Link:

https://drive.google.com/file/d/1p-iSZKSYk2MlHb23KRHYcxIIx1pPhaRN/view?u...

Fare l‟encomio degli uomini illustri, che ci hanno preceduto, è importante sempre; e questo
non tanto perché loro hanno bisogno delle nostre lodi, ma perché la testimonianza della loro vita è
uno stimolo per noi.
I Sacerdoti, cappellani militari, che ci vengono presentati, sono una gloria per la Chiesa di
Catania, per l‟Ordinariato Militare e per ogni sacerdote, perché dalla loro vita traspare un
appassionato amore a Cristo, che si manifesta nel servizio ai fratelli, chiamati a servire la Patria in
armi. In mezzo ai militari essi si muovono con semplicità, coraggio, pacatezza, forza e disponibilità
assoluta, con la loro unica arma: il Vangelo. E proprio per questo essi sono amati e cercati da tutti,
punto di riferimento indispensabile.
Grazie a loro e grazie al Diac. Sebastiano Mangano, che si è addossato il dolce onere di
studiarli e presentarli in una agevole descrizione.
Grazie, inoltre, a mons. Mauro Licciardello, Protonotario Apostolico, e a mons. Salvatore
Toscano, Cancelliere Arcivescovile, per aver collaborato validamente alla realizzazione di questo
lavoro che, attraverso il Settimanale Diocesano “Prospettive”, ha portato alla conoscenza di tutti,
Sacerdoti di valore non comune.

Mons. Salvatore Genchi