Convegno Catechistico "I giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Popolo e pastori insieme, verso il Sinodo dei Vescovi"

Arcidiocesi di Catania
Ufficio Catechistico Diocesano
Ufficio per la Pastorale dei Giovani
Ufficio per la pastorale Scolastica
Centro Diocesano Vocazioni

Catania, 06/ 07/2017

Ai Presbiteri, ai Diaconi, alle Persone Consacrate, ai giovani, agli insegnanti di religione, ai Catechisti dell’Arcidiocesi

Loro sedi

Carissimi,
continuiamo il percorso di approfondimento dei luoghi della trasmissione della fede focalizzando la nostra attenzione sui giovani. L’annuale appuntamento del Convegno Catechistico, che vede ormai da alcuni anni la collaborazione di diversi uffici diocesani per realizzare una pastorale integrata, è organizzato dall’Ufficio Catechistico, dall’Ufficio per la Pastorale dei Giovani, dall’Ufficio per la Pastorale Scolastica, dal Centro Diocesano Vocazioni.
Il titolo è: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Popolo e pastori insieme, verso il Sinodo dei Vescovi. Tale scelta ci permette di inserirci nel cammino della Chiesa universale, in preparazione al prossimo Sinodo dei Vescovi.
L’obiettivo del Convegno sarà: motivare e stimolare i catechisti, gli educatori, i giovani, i presbiteri e i consacrati alla verifica ed alla progettazione, approfondendo i valori che ispirano la mistagogia come stile della Catechesi e della Pastorale Giovanile. Ciò è possibile attraverso l’ascolto concreto dei giovani, la riflessione e la condivisione di prospettive e di buone pratiche.
Il tema del Convegno sarà sviluppato in due tempi: quest’anno ascolto e verifica, lettura critica delle relazioni dei Vicariati sul questionario in preparazione al Sinodo; il prossimo anno: scelte e orientamenti pastorali – catechistici concreti.

Il Convegno si svolgerà il 26 e il 27 settembre p.v., e avrà come sede il Santuario della Madonna della sciara di Mompileri; il consueto incontro con per i presbiteri e i diaconi si terrà in Seminario martedì 26 dalle 9.30 alle 12.00.
Le due giornate saranno articolate secondo il seguente programma:

Martedì 26 settembre
Ore 9.30: incontro di formazione per presbiteri e diaconi presso il Seminario arcivescovile
In ascolto dei giovani…Io giovane in crescita; io giovane in rapporto alla fede; io giovane e il discernimento. (video-intervista e lettura critica delle relazioni dei Vicariati).

Come ascoltare i giovani? Prof. Tonino Solarino.
Santuario della Madonna della sciara, Mompileri.
Ore 15.30: accoglienza ed iscrizione.
Ore 16.30: celebrazione dei Vespri.
Mons. Salvatore Gristina, Arcivescovo di Catania

Ore 17.00: introduzione al Convegno.
Don Gaetano Sciuto (UCD Catania)

Ore 17.15: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale: prospettiva catechetica-pastorale.
Don Domenico Luvarà s.d.b.

Ore 18.00: I giovani si raccontano….
CGS Life

Ore 18.30: Come ascoltare i giovani?
Prof. Tonino Solarino

Ore 19.30: Confronto con i relatori.
Ore 20.00: Conclusione.

Mercoledì 27 settembre
Santuario della Madonna della sciara, Mompileri.

Ore 16.00: celebrazione dei Vespri.
Ore 16.30: introduzione.
Don Salvatore Gulisano (UPG Catania)

Ore 16.45: In ascolto dei giovani…Intervista ai giovani. (video-intervista, intervista dal vivo con alcuni ragazzi delle scuole superiori).
Ore 17.30: Io giovane in crescita; io giovane in rapporto alla fede; io giovane e il discernimento. Lettura critica delle relazioni dei Vicariati sul questionario in preparazione al Sinodo.
Ore 18.45: Confronto con i giovani.
Ore 19.15:Conclusioni.
Ore 19.45: Preghiera conclusiva.

Sarà possibile effettuare l’iscrizione online al Convegno, cliccando sul sito www.diocesi.catania.it

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScO_SRbZGNerDfByxk-sDAZ997-bhpuANisssfgOksVkaZUWg/viewform

nella finestra dell’Ufficio Catechistico.
Coloro che desiderano contribuire alle spese del convegno, potranno farlo al momento del ritiro della carpetta.

Nell’attesa di incontrarci al Convegno, vi salutiamo tutti cordialmente nel Signore.

sac. Gaetano Sciuto e l’equipe dell’UCD
sac. Salvo Gulisano e l’equipe dell’UPG e UPS
sac. Vincenzo Fatuzzo e l’equipe del CDV.